Per la Flight Limitation Zone la priorità dev´essere la sicurezza

"Sulla delicata questione dei limiti dei tempi di volo per i piloti degli aerei, è necessario prestare maggiore cautela ed essere rigorosi a salvaguardia degli interessi di tutti: passeggeri, piloti, personale di volo e compagnie aeree.

Ritengo pertanto opportuno che sul tema venga dato spazio all'aula", è questo il commento dell'eurodeputato di IdV Giommaria Uggias che ha votato oggi, in Commissione Trasporti del Parlamento Europeo, in favore della mozione volta al ritiro della proposta della Commissione Europea di modificare le norme UE in materia di limiti dei tempi di volo (in gergo Flight Time Limitations - FTL).

"L'eccessiva rigidità dei regolamenti parlamentari - secondo l'eurodeputato IdV - non ha consentito di potere verificare in maniera accurata le problematiche emerse durante l'audizione del 18 giugno con le categorie interessate. Tra queste la possibilità che, in base alla proposta di regolamento della Commissione, i piloti, fra ore di servizio ed ore di reperibilità, possano trovarsi costretti a pilotare un aereo dopo ben 22 ore di veglia".

"Ogni decisione sulle Flight Time Limitations - ha concluso Uggias - non può pertanto prescindere dalle opportune valutazioni sulla sicurezza dei voli, sull'efficienza delle compagnie aeree e sulla tutela dei lavoratori".